Pubblicizzare qui
Il Tuo Annuncio qui
Pubblicizzare qui
Hier Bewerben
Pubblicizzare qui

La spiaggia originale, che ha ricevuto i nomi di Tras la Arena e Las Teresas , è stato realizzata con sabbia trasportata dal deserto del Sahara per espanderne l'estensione. È stata anche costruita una diga per evitare il forte moto ondoso.

Nel mare si possono incontrare grandi rocce sparse, visibili anche dalla superficie.

L'obbiettivo dell'architetto Dominique Perrault, era quello di rimodellare e ristrutturare completamente il fronte della spiaggia, dai limiti dell'attuale canale del Cercado de San Andrés fino al molo in fondo alla spiaggia.

Inoltre sarebbero stati riabilitati i dintorni della spiaggia incanalando i canali del Cercado e di Las Huertas, creando un ponte che avrebbe attraversato il nuovo canale e nuovi collegamenti con i futuri interventi da realizzare.

È stato previsto anche un progetto per costruire un hotel nella vecchia batteria militare di San Andres, una zona sportiva sull'altro lato del burrone e migliorare la rete stradale che collega i nuclei della parte superiore di Anaga con San Andrés e la Santa Cruz de Tenerife.

Il progetto originale comprendeva anche un anfiteatro all'aperto, piccoli chioschi e padiglioni dedicati alla ristorazione in tutta la spiaggia, cabine di servizio un parcheggio e locali commerciali.